sabato 14 ottobre 2017

Crema di zucca con spaghetti di castagne e porcini. Ricetta per Popogusto

crema di zucca con spagehtti di castagne e porcini ( Popogusto)

 
Curiose coincidenze … era proprio il 14 ottobre di due anni il giorno in cui pubblicavo sul blog la ricetta di questa crema di zucca con spaghetti di castagne e porcini. Oggi volentieri la ripubblico dopo averla condivisa con gli amici di Popogusto in diretta questa mattina su Radio Popolare. Andiamo per ordine.

mercato a filiera corta- Popogusto

Nella bellissima cornice dei chiostri della Società Umanitaria di Milano, ogni sabato si è riaperto dal 7 ottobre il mercato a filiera corta di radio Popolare: una bella festa di prodotti e produttori all’insegna del buono, sano e di stagione.
Lo ammetto… non conoscevo questa realtà finora e devo dire che è un ottimo punto di riferimento per la spesa di qualità settimanale: pane e prodotti da forno, salumi, formaggi, frutta e verdura di ogni tipo, miele, pasta secca e ripiena…



verze e carote







Popogusto non è solo un luogo in cui fare la spesa ma è anche un’occasione di informazione.
Legata infatti al mercato vi è la trasmissione radiofonica, in onda dalle 12.20 alle 13 in cui Marco De Puma ed il Professor Giorgio Donegani- nutrizionista e Direttore Scientifico della Fondazione Italiana per l’Educazione Alimentare- in diretta dai chiostri dialogano con gli ascoltatori di nutrizione, sicurezza alimentare e scelta degli alimenti di cui comporre la spesa.










Oggi di spunto è stata proprio questa mia ricetta, che ho raccontato per sommi capi in diretta: si è così parlato delle proprietà e qualità della zucca e delle castagne e si è fatto luce su come scegliere i funghi e capirne la freschezza. Vi lascio, quindi, agli ingredienti e al procedimento di preparazione di questa deliziosa e solo apparentemente difficile ricetta e, chissà, magari qualche sabato mattina ci si incontrerà al mercato di Popogusto :-)
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Ingredienti per quattro persone


400 gr zucca decorticata
230 gr latte
300 gr castagne
1 spicchio d’aglio
una noce di burro
sale q.b.
pepe q.b.

Preparazione


Per prima cosa mettete le castagne in una pentola a pressione con acqua fredda e lasciatele cuocere per 20 minuti a partire dal sibilo. Una volta cotte, toglietele dalla pentola, lasciatele raffreddare un pochino e poi sbucciatele avendo cura di togliere tutta la pellicina. Il lavoro potrà risultare un po’ lungo e noioso ma ne vale la pena.
 
Mettete le castagne sbucciate in un pentolino con 80 gr di latte; utilizzando una forchetta rompete le castagne e lavoratele con il latte in modo a renderle quasi una crema che non deve risultare però morbida, anzi deve essere ben compatta. Serviranno circa 5 minuti per ottenere un composto morbido e il più possibile omogeneo.
Passate a preparare la zucca. Una volta decorticata, tagliatela a pezzetti e mettetela a cuocere in una pentola a pressione dotata del cestello per la cottura a vapore: basteranno 5 minuti. Fruttatela con 150 gr latte fino a che non otterrete una crema morbida, liscia e vellutata. Aggiustate di sale.
Mondate i funghi bagnandoli il meno possibile per togliere i residui di terra: l’ideale è usare un pannoumido per pulirli. Tagliateli a fette e metteteli a cuocere in una casseruola in cui avrete fatto sciogliere una noce di burro insaporito da uno spicchio di aglio. Togliete l’aglio dopo un minuto o due da quando avrete unito al burro i funghi e lasciateli cuocere per qualche minuto: i funghi dovranno risultare cotti ma ancora ben consistenti e croccanti. Regolate di sale e pepe. Se non trovate i porcini, potete sostituirli con champignon, finferli o altri funghi che comunque abbiano una certa consistenza.
Tutto è pronto per comporre il piatto: suddividete la crema ben calda in quattro ciotole o fondine; mettete il composto di castagne in uno schiacciapatate e lasciate cadere sulla crema gli spaghetti di castagna. Potete scegliere se vi piace di più raggrupparli al centro o spargerli un po’ per tutta la ciotola: è una questione estetica; a me è piaciuto di più lasciare tutto molto casuale e spontaneo. Decorate infine con qualche pezzetto di porcino. Se volete potete terminare con un giro di olio extra vergine di oliva.


Ascolta tutta la trasmissione qui

crema di zucca con castagne e funghi
 

Nessun commento:

Posta un commento

Printfriendly