venerdì 10 febbraio 2017

Crostata cioccolato assoluto


crostata cioccolato assoluto


Un tuffo nel cioccolato!
Questa torta è proprio questo: un tuffo in un mare di cioccolato... un po' croccante, un po' morbidamente avvolgente, un po' amaro ed un po' piacevolente dolce.
Cioccolato assoluto: così era chiamata  questa delizia in cui mi sono imbattuta ancora anni orsono. Subito ne sono stata incuriosita, anzi direi catturata.
Per gli amanti del cioccolato è difficile pensare a qualcosa di più buono, godurioso ed  invitante!! L'ho preparata appena scoperta, circa tre anni fa, è stata la conferma di una irresistibile bontà e poi ... stranamente non l'ho più rifatta.
Qualche giorno fa, preparando la pasta frolla al cacao per una crostata, mi è tornata in mente e.... non ho resistito. Questa volta per la frolla e per la ganache ho usato la ricetta del mitico Ernst Knam e devo dire che la torta è risultata ancora più buona!
E... per la serie anche i dolci hanno la loro morale ed il loro insegnamento: equilibrio e misura ecco così ci insegna questo dolce. Si, perchè gli amanti del cioccolato sarebbero tentati, come ho fatto io una volta, di abbondare con esso; sarebbero invogliati a fare uno strato più alto di cioccolato fondente, a mettere più ripieno di ganache... ma è proprio nell'equilibrio delle consistenze, delle quantità e dei sapori che questa torta trova la sua massima espressione. Proprio come nella vita: equilibrio e misura spesso, se non sempre, esaltano la bellezza e la soddisfazione.
Io vi lascio i consigli per rendere questa torta una delizia assoluta, per vita ... a voi ognuno ha la sua ricetta :-) e lì qualche follia, ogni tanto, è meglio concedersela !!

Ingredienti per 6-8 persone


crostata al cacao con ganache di cioccolato fondente
Pasta frolla al cacao
200 g farina 00
125 g burro
125 zucchero semolato
40 g cacao in polvere
5 g lievito in polvere
2 g sale
1 uovo
1 stecca vaniglia

Ganache al cioccolato
300 g cioccolato fondente 60%
220 panna fresca liquida

70 g cioccolato fondente



 

Preparazione


Cominciate con la preparazione della pasta frolla.  In una planetaria con gancio, oppure a mano, impastate il burro  ammorbidito in precedenza, con lo zucchero e la polpa della vaniglia.
Quando gli ingredienti saranno amalgamati, unite velocemente l’uovo, la farina, il cacao, il sale ed il lievito. Non appena la farina è incorporata, smettete di impastare; formate un palla con l’impasto e mettetela in frigorifero per circa 4 ore avvolta in pellicola trasparente.
Stendete la frolla a uno spessore di 3 mm. Foderate una tortiera imburrata  da 24 cm. di diametro con la pasta: bucatene il fondo con i rebbi di una forchetta e poi copritelo con un foglio di carta da forno riempito di fagioli in modo da evitare che la pasta si gonfi. Cuocete a 175° per 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.
Nel frattempo sciogliete a bagno maria 70 g di cioccolato fondente e distribuitelo in modo omogeneo sul fondo della torta; lasciate raffreddare in modo che il cioccolato si solidifichi.
Passate a preparare la ganache. Portate a bollore in un pentolino la panna, quindi unite il cioccolato (tritato o in gocce) ed amalgamate con una frusta fino a che non sarà tutto  emulsionato perfettamente. Dovrete ottenere una crema liscia e lucida. Lasciatela riposare una decina di minuti a temperatura ambiente e poi versatela nella guscio di pasta frolla. Lasciate riposare la torta almeno 3 ore a temperatura ambiente o 1 ora in frigorifero prima di servire.
E' importante non esagerare con le dosi di cioccolato fuso e di ganache: non è vero che più ne mettete e più il dolce sarà buono. La giusta quantità garantirà l'equilibrio dei sapori e delle consistenze, renderà piacevole il dolce. Lo stato di cioccolato fondente deve essere minimo: giusto un velo in modo che copra il fondo leggeremente. La ganache deve raggiungere lo spessore di circa 7 mm. perchè non risulti troppa e diventi stucchevole. Procedendo con i consigli: le dosi che vi ho dato sono per uno stampo da 24 cm, ma se avete delle tortiere più piccole, meglio ancora rettangolari, usate quelle e invece di una sola torta preparatene due. Questo dolce è buonissimo ma va servito in porzioni misurate... si può sempre fare il bis, nel caso :-)

frolla al cacao con ganache al cioccolato fondente







<

Nessun commento:

Posta un commento

Printfriendly