giovedì 1 ottobre 2015

Calamarata con speck, cavolo nero e crema di pecorino e nocciole



Calamarata con speck, cavolo nero e crema di pecorino e noccioleUn buon piatto di pasta è sempre gradito e, per la pasta, almeno a me, capita di fare un po’ di trasgressioni e godermi un bel piatto ricco e saporito: così oggi ho scelto speck e cavolo nero come alleati.
A me piace molto sentire il sapore della pasta esaltato, si, ma non coperto da quello del condimento, mi piace poter sentire ed apprezzare le singole, consistenze, profumi e sapori … vedere bene i colori degli ingredienti. Ho scelto allora di prepararmi e di proporvi una pasta in cui tutto questo viene mantenuto: la consistenza ed il sapore della pasta, il morbido e croccante del cavolo nero, il saporito dello speck e… per la crema al pecorino e nocciola ognuno può scegliere ciò che più gli piace: mescolarla alla pasta, gustarsela un boccone si uno no. E’ bello poter scegliere anche come gustare un piatto una volta proposto: che ne dite? Libertà e fantasia e colore in cucina come nella vita! Buon appetito ?


Ingredienti per quattro persone


400 gr calamari
200 gr cavolo nero
100 gr speck in fettine
80 gr pecorino sardo maturo Dop
100 gr panna
80 gr farina di nocciole
olio extra vergine d’oliva q.b.
sale q.b.
pepe q.b.


Preparazione


Per prima cosa mettete a cuocere la pasta in una pentola ampia con acqua salata.

Mentre cuoce, mondate e lavate il cavolo nero (eliminate il più possibile le parti del gambo che sono le più dure). Mettetelo in una padella ampia leggermente unta e lasciatelo cuocere leggermente, salando e pepando. Un minuto prima che termini la cottura unite lo speck che avrete tagliato in  pezzettini.

Preparate la salsa al pecorino e nocciole come segue. In un pentolino mettete la panna, il pecorino sardo maturo e la farina di nocciole, lasciate rapprendere un po’ a fuoco molto basso, aggiustate di sale se necessario.

Una volta scolata la pasta, fatela saltare un minuto con il condimento di cavolo nero e speck. 

Tutto è pronto ora. Deponete sul piatto un po’ di crema di pecorino e nocciole , adagiatevi sopra la porzione di pasta in modo che un po’ di salsa resti scoperta dalla pasta. Il piatto risulterà più bello esteticamente e si potrà gustare anche meglio la salsa prendendola a proprio piacimento e gustandola anche da sola.



Se volete abbinare un buon vino, fate come me...



Gelso Rosso – Basilicata IGT 

Rubino con riflessi granati, profuma davvero di gelso rosso, poi di ciliegia, bacche, rosa, sfumature di roccia sbriciolata, leggero balsamico, timo, alloro. Al gusto ha una materia vivace e invitante, a tratti rivela un ritorno piccante, il tannino è preciso, ben estratto e già integrato, il frutto è fresco, polpa saporita che non nasconde una fine sapidità che accompagna il finale di liquirizia. 

26 commenti:

  1. Anche io adoro la pasta, questa dev'essere deliziosa, la proverò sicuramente...grazie :)

    RispondiElimina
  2. Adoro il cavolo nero. Ottima ricetta. Da provare assolutamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirlo a nessuno..... ho provato il cavolo nero solo da pochissimo tempo.... ma mi ha stregato!!!!!

      Elimina
  3. Tanti ingredienti gustosi, che abbinati in questo piatto devono essere una favola!

    RispondiElimina
  4. Una ricetta non indifferente e da provare molto presto..☺

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provala e fammi sapere che ne pensi assaggiando :-)

      Elimina
  5. Molto particolare, complimenti Laura!

    RispondiElimina
  6. Ma che ricettina originale e golosa, complimentissimi

    RispondiElimina
  7. Buona questa pasta, un piatto gustoso e completo...BRAVA!!!

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  9. La pasta non deve mai mancare sulla mia tavola! La adoro!

    RispondiElimina
  10. Io adoro il cavolo nero!! gustosa!!

    RispondiElimina
  11. Il cavolo nero mi piace moltissimo ma non si trova facilmente. Bellissima ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se non lo trovi sostituiscilo con spinaci od erbette... non è proprio lo stesso ma....

      Elimina
  12. Adoro il cavolo nero! Appena lo trovo, preparo la tua ricetta!

    RispondiElimina
  13. Adoro questo piatto...complimenti!

    RispondiElimina
  14. Un primo piatto molto studiato e mi piacerebbe tanto assaggiarlo :)

    RispondiElimina

Printfriendly