giovedì 26 febbraio 2015

Vellutata di topinambur con cavolo nero, anacardi e curcuma




Ultimi scorci di inverno…. ne approfitto per una vellutata di stagione.
Pensare che quando ero piccola i topinambur, di cui mamma e papà andavano ghiotti, non mi piacevano per nulla…. ora invece. A volte ti viene voglia di cucinare, di provare ad usare qualche ingrediente di cui non hai un ricordo positivo e di riscoprirlo. Sarà perché preparandolo lo studi un  po’, sarà perché ci metti un po’ di te nel prepararlo, sarà perché ... Sono un po’ strani a vedersi i topinambur, è vero, non hanno un aspetto che invoglia e non fanno nemmeno pensare al gusto particolare, delicato e leggermente dolce che hanno. Così duri all’apparenza , così morbidi e cremosi in questa vellutata.
Uniti poi all’amarognolo e croccante del cavolo nero di cui invece mi piace proprio l’aspetto- direi quasi la tessitura della foglia-, agli anacardi che ne riprendono la dolcezza ed alla curcuma dal color e del sole e dalle proprietà salutari, ne otteniamo una vellutata dai sapori caldi e meravigliosi

 

Ingredienti per quattro persone



500 gr topinambur
1 scalogno
200 gr latte di soia
300 gr cavolo nero
60 gr anacardi
sale q.b
brodo vegetale q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.
curcuma q.b.

Preparazione


Sbucciate i topinambur e  tagliateli a fettine. Mondate lo scalogno, tritatelo e fatelo appassire in una pentola con un po’ di olio extra vergine. Aggiungete i topinambur e fate cuocere per circa 30 minuti, aggiustando di sale. Bagnate  via via del brodo vegetale.
Pulite il cavolo nero eliminando le parti più dure del gambo. Mettetelo a bollire per 4 minuti in abbondante acqua salata. Passatelo ad insaporire in una pentola con un po’ di olio.
Una volta cotti i topinambur frullateli. Prendere una piccola quantità di crema e aggiungetevi la curcuma in polvere.  Mettete in un pentolino la restante crema ed unite il latte di soia, controllate il sale e lasciate cuocere per qualche minuto in modo che gli ingredienti in modo che si amalgamino bene e si scaldino. Tostate leggermente gli anacardi. Infine mettete in una sac a poche la crema di topinambur e curcuma . A questo punto tutto è pronto. Mettete in una fondina la crema di topinambur, su un lato qualche foglia di cavolo nero, gli anacardi tostati e decorate con qualche puntino di crema alla curcuma. Servite tutto ben caldo.

2 commenti:

  1. Mai assaggiati i topinambur...ma legere questa ricettina...uhm...invoglia!

    RispondiElimina
  2. Proprio oggi al supermercato ho visto i topinambur ma non li ho presi. Non li ho mai mangiati, li proverò con la tua ricetta!

    RispondiElimina

Printfriendly