venerdì 13 febbraio 2015

Riso integrale con pomodorini, olive taggiasche e burrata

Gluten free: riso integrale, olive, burrata


Oggi riso integrale!
Prima di cucinarlo conosciamolo un po’ meglio. Il riso integrale non è altro che il riso normale a cui non viene tolta la pellicina (lolla) che ricopre il chicco: oltre ad avere il caratteristico colore scuro, è anche molto ricco di fibre e di sostanze benefiche. Si differenzia da quello brillato per un differente metodo di lavorazione a cui viene sottoposto che è molto più semplice. Il riso integrale può essere consumato tranquillamente in caso di soprappeso al posto della pasta anche una volta al giorno, possibilmente abbinato verdure. Esso contiene la niacina, vitamina del gruppo B, che ha proprietà protettive nei confronti dell’apparato cardiocircolatorio ed gastrointestinale.
Vi è venuta un po’voglia di provarlo? Passiamo a prepararlo, allora.
Il riso integrale mi piace moltissimo cucinato in modo che si senta bene il suo sapore e la sua consistenza, un po’ più “ ruvida” rispetto al riso brillato: lo apprezzo  molto in insalata o cucinato con condimenti semplici che ne mantengano i chicchi ben separati e ne preservino il gusto. Il piatto di oggi è proprio così: gusti anche forti e significativi che ben si sposano con questo tipo di riso, esaltandolo e ammorbidendolo allo stesso tempo.
Un piatto dai sapori molto mediterranei: pomodorini appena scottati,  alici e taggiasche e per “ mitigare” il tutto la fantastica  e deliziosa burrata, gustata così come è, a crudo, appoggiata semplicemente sul riso ne prenderà un po’ il calore senza perdere la sua meravigliosa consistenza, morbidezza e freschezza.


Ingredienti per quattro persone


320 gr riso integrale
4 filetti di alici sott’olio
uno spicchio d’aglio
80 gr olive taggiasche denocciolate
una burrata
300 gr di pomodori ciliegino
Sale q.b. olio extra vergine di oliva q.b


Preparazione



Come prima cosa mettete a cuocere il riso in abbondante acqua salata: per la tempistica di cottura, variando da riso integrale a riso integrale, fate fede a quanto indicato sulla vostra confezione.
Nel frattempo mondate i pomodori e tagliateli a metà. In una pentola antiaderente mettete un goccio di olio, le alici che avrete dissalato e lo spiccio d’aglio: fate insaporire il tutto. Togliete l’aglio ed aggiungete i pomodori e lasciate cuocere  un po’. Quando i pomodori  saranno quasi pronti aggiungete le olive taggiasche.
Scolate il riso: conditelo con il sugo che si sarà formato dalla cottura dei pomodori. Passate a preparare i piatti: aiutandovi con un coppapasta adagiate il riso, mettete intorno alcuni pomodori, decorate con qualche oliva taggiasca e completate il tutto deponendo un po’ di burrata sul riso.



Un consiglio per un ottimo accompagnamento del piatto



Tenuta " I Gelsi" -Gelso Rosso – Basilicata IGT

Rubino con riflessi granati, profuma davvero di gelso rosso, poi di ciliegia, bacche, rosa, sfumature di roccia sbriciolata, leggero balsamico, timo, alloro.

Al gusto ha una materia vivace e invitante, a tratti rivela un ritorno piccante, il tannino è preciso, ben estratto e già integrato, il frutto è fresco, polpa saporita che non nasconde una fine sapidità che accompagna il finale di liquirizia.



5 commenti:

  1. Sembra buonissimo...Ma non ho mai visto riso integrale...devo cercarlo! In famiglia adoriamo il riso!
    Cos'è la burrata?

    RispondiElimina
  2. E' veramente buono, provalo. la burrata per capirci è molto simile alla mozzarella ma con una consistenza interna molto molto morbida.

    RispondiElimina
  3. Ecco....non ho mai usato nè assaggiato la burrata...devo colmare la lacuna!

    RispondiElimina
  4. mmmm sono solo quasi le 11 del mattino...e mi è venuta voglia di provarlo.
    Domani durante la spesa lo compro.
    Io i pomodorini per evitare di metterci l'olio li cucino al forno e poi eventualmente ci aggiungo un filo di olio crudo alla fine. grazie per la ricetta

    RispondiElimina

Printfriendly