mercoledì 12 novembre 2014

Idee da una domenica di settembre

Idee

E’ domenica, mi alzo come se dovessi andare in ufficio, faccio la stessa strada di ogni mattina e passo davanti a Sky come sempre. Mi vien da sorridere: sto andando ad un corso tenuto da una donna che per inseguire il suo sogno si è licenziata da Sky , io ogni mattina che ci passo davanti dico… “ ma accidentaccio perché non lavoro qui !!!” ( il mio pensiero è dettato puramente dal “ tempo tiranno “ : Sky è a cinque minuti da casa ! )
Questa mattina passo davanti a Sky per inseguire un sogno: il sogno di rendere le proprie passioni più reali , più vissute, più presenti nella quotidianità.
Credo fermamente nei sogni , credo fermamente che possano diventare realtà, sono sostenitrice del “ se puoi sognarlo puoi farlo”- qualcuno che siede alla scrivania accanto alla mia direbbe anche troppo- : con costanza, pazienza e testardaggine si possono realizzare.  Devo avere questo nel Dna: un giorno mio figlio  ( sette anni ) mi ha detto “ Mamma, niente è impossibile se ti ci impegni veramente.”
Mi fa sorridere anche molto pensare al fatto che quello che per qualcuno è un sogno, per qualcun altro è la cosa più banale e quotidiana del mondo, quello che per qualcuno è una difficilissima conquista per qualcun altro è al cosa più semplice e banale da raggiungere.
E di sogni realizzati e di conquiste è pieno il mondo e la vita , a volte grandi a volte piccoli….
Bando alle ciance….. voglio raccontare l’esperienza di incontri significativi, emozionanti, ricchi di tensioni di vita e perché no passarvi qualche idea.
Se state leggendo sapete che ho appena aperto un blog ma visto che , se si fa una cosa è sempre bene farla al meglio e con consapevolezza, ho pensato fosse interessante ed utile fare un corso apposito: “Be a blogger” tenuto da Chiara Maci … what else?!
Veramente riassumerei la giornata con il termine emozione: è emozionante incontrare una persona che con tenacia ha fatto del suo sogno una realtà ed una professione, che ormai potremmo dire vip e verificarne la semplicità, la disponibilità , la vera predisposizione all’ascolto , al far tesoro di ciò che gli altri dicono, ad insegnare ciò che si è imparato sulla propria pelle
E' emozionate incontrarsi fra persone che hanno un progetto, chiaro o confuso che sia, in fase embrionale o avanzata. Persone che,  all’inizio anche timidamente, con quel pudore che deriva dal parlare di sé e dei propri progetti ad estranei e poi , via via, con la sicurezza e la grinta che viene  dal desiderare qualcosa per sé e dal crederci, hanno messo in comune dubbi ed idee con la voglia di capirsi e di aiutarsi.
Non sto a raccontarvi l’intera giornata, ma solo un’idea, uno spunto che può essere utile a tutti ora o prima o poi.
Se si hanno dei sogni, o più semplicemente  delle idee, lo spazio per realizzarli/le , per coltivarli/le c’è.  Come c’è chi può aiutare a realizzarli, chi può accompagnarci nel metterli in partica.
Di corsi ce ne sono un mucchio e su qualsiasi cosa…. van ricercati, “sfruttati” e poi “ messi a frutto”: sono veramente possibilità per capire, progredire, incontrare…. sono veramente momenti in cui le proprio speranze ed emozioni possono trovare la concretezza che aiuta a rendere il sogno possibile.
E se non ci sono corsi ci sono sicuramente incontri, situazioni  coincidenze che possono contribuire o anche essere determinanti per raggiungere le proprie mete…. Basta avere un’operativa pazienza.
Ho la testa fra le nuvole? No.. piedi per terra e sguardo puntato in alto… questo sì.
Buoni sogni a tutti (ed  anche a me ..... ne ho molti ancora :-) )

Nessun commento:

Posta un commento

Printfriendly