giovedì 18 ottobre 2018

Milano diventa rosa e la ricetta di Davide Oldani con Ruby Chocolate


Davide Oldani ricetta con Ruby chocolate

 
E' da poco che è stato presentato e già Ruby Chocolate, il cioccolato naturalmente rosa, spopola: vuoi per il suo colore così particolare, vuoi per il suo sapore unico e speciale, vuoi per la curiosità che naturalmente genera in chi è abituato da sempre a pensare al cioccolato color marrone o al limite bianco.
Non solo il cioccolato diventa rosa ma anche Milano: il Chocolate Academy Center Milano ha promosso, infatti, un progetto charity in favore di LILT Milano che si chiama proprio “Milano diventa rosa”. Gli eventi e le iniziative ad esso legati sono partite lo scorso giugno e si protrarranno fino a dicembre: lo scopo è raccogliere fondi per le attività di assistenza ai malati, promozione della cultura della prevenzione e diagnosi precoce.
L’iniziativa si rivolge soprattutto alle donne e di esse vuole raccontare la forza, l’attività ed il coraggio: per questo sono state scelte alcune figure femminili particolarmente significative e legate alla città di Milano. Fra di esse Franca Rame, attrice teatrale che durante tutta la sua vita si è distinta per la lotta contro la violenza sulle donne di cui lei stessa è stata vittima. Ma c’è anche Alfonsina Strada che con la sua voglia di vivere e l’amore per la bicicletta ha segnato la prima partecipazione femminile al Giro d’Italia e inoltre per il suo grande amore per le donne e Milano c’è anche la poetessa Alda Merini, la scrittrice Nanda Pivano, l’architetto Gae Aulenti, la giornalista Franca Sozzani, l’attrice Rosanna Schiaffino e la stilista Mariuccia Mandelli.

venerdì 12 ottobre 2018

Giovanni Cova & C. celebra Ricordi: la dolce ed elegante proposta per il natale 2018


Panettone e pandoro Giovanni Cova &C. celebra Ricordi 2018
 
Quando qualità, bellezza e professionalità si incontrano nascono sempre idee e realizzazioni bellissime e, fortunatamente, accade anche continuino negli anni. Così accade per Giovanni Cova&C. e l’Archivio Storico Ricordi: l’icona dell’artigianalità nella pasticceria milanese, e lo storico archivio custode delle opere dei più grandi Maestri del Melodramma, accenderanno i riflettori, anche in occasione del Natale 2018, sul valore della cultura e della musica italiana, nonché dei suoi migliori prodotti dolciari, attraverso gli esclusivi prodotti dolciari della Linea Ricordi.
Il 10 ottobre, nella magnifica cornice della Biblioteca Braidense, Andrea Muzzi- CEO di IDB Group- ed il Direttore dell’Archivio Pierluigi Ledda hanno presentato in anteprima, ad un folto pubblico di giornalisti e blogger, il progetto per il Natale 2018 che vede ricordare i diversi filoni di attività della Ricordi e soprattutto celebrare i 150 anni dalla morte di Gioacchino Rossini. Per l’Archivio Storico Ricordi è un’opportunità preziosa per far conoscere la ricchezza e la varietà dei suoi patrimoni ad un più largo e variegato pubblico; per Giovanni Cova & C., che proprio nel suo laboratorio in Viale Monza a Milano nel 1930 iniziò a produrre il vero “Panettun de Milan”, è un ulteriore modo di sottolineare il proprio legame con la città e con quanto di più prezioso e di qualità essa può offrire.

domenica 7 ottobre 2018

Sbriciolata alla grappa e caffè con crema pasticcera, pere e nocciole


sbriciolata alla grappa e caffè con crema pasticcera e pere

Il sabato, normalmente, si assiste alla mia trasformazione in nonna Papera: è un istinto irrestistibile e naturale quello che mi fa collegare l'inizio del week end con la preparazione di qualche dolce. Sabato scorso, però, avevo un motivo in più per mettermi all'opera: il contest Talent for Food per il quale vi ho già presentato la ricetta salata, ossia i bigoli su crema di zucca  con ragù di coniglio. Il contest, promosso da Assindustria Veneto centro, Aifb e Dieffe, è rivolto a 40 blogger: una mystery box contenente 24 prodotti di eccellenza della filiera agroalimentare del Veneto è il protagonista principale; ai blogger il compito di interpretarli al meglio. Così, con alcuni di questi prodotti a scelta, ciascun blogger dovha dovuto preparare una ricetta salata ed una dolce. Per la ricetta salata ho subito avuto le idee chiare, mentre ho faticato non poco a decidere il dolce da proporre, nonostante avessi scelto fin da subito gli ingredienti con cui volevo mettermi in gioco. E' curioso e stimolante rendersi conto di come, pur tenendo fissi quattro ingredienti base, si possono creare infinite combinazioni tutte diverse e deliziose!
prodotti per talent for food 2018
Gli ingredinti con cui ho scelto di preparare il mio dolce sono :
Caffè "Gourmet" Hausbrandt: una selezione di caffè 100% arabica, dalle caratteristiche speziate ed agrumate. La delicata dolcezza e la raffinata acidità lo rendono un caffè prezioso ed elegante
Farina 00 100% italiano Molino Rossetto: una farina ottenuta dalla macinazione del grano tenero e dal successivo abburattamento, ovvero la percentuale di farina estratta dal chicco. E' caratterizzata da un basso contenuto di ceneri e da una presenza di fibra vegetale inferiore alla farina di grano tenero tipo "0". E' ideale per ogni ricetta, dalla pasta freasca ai dolci .
Stracchino Nonno Nanni: un formaggio fresco senza conservanti, fatto ancora oggi secondo i dettami della tradizione casearia artigianale. La sua dolcezza e la sua consistenza cremosa derivano dalla accurata scelta del latte italiano e dai fermenti lattici vivi, maturati in condizioni ottimali.
Grappa Castagner: questa grappa presenta un profumo leggero e fruttato, mentre la delicata nota aromatica ricorda la frutta matura, i fiori e l'uva passa. Le bucce d'uva del vitigno principe delle colline trevigiane, fin dal loro arrivo in distilleria, sono tratatte e conservate con il sistema "GrappaSystem" ideato da Roberto Castagner, grazie la quale è possibile dar vita ad una fermentazione controllata.  
Alla fine ho scelto di preparare un dolce irrestistibile pur nella sua semplicità: una sbriciolata con una base di frolla alla grappa, un ripieno di crema pasticcera allo stracchino con pere ripassate alla grappa e nocciole e profumatissime briciole di frolla al caffè a completare. La trovo un dolce  perfetto per i pranzi domenicali in famiglia o con amici: una di quelle torte si comincia mangiandone una fettina piccola perchè si è già sazi e poi, restando a tavola, chicchiera dopo chiacchiera,  non ne resta che qualche bricolaina.

sbricolata alla grappa e caffè per talent for food 2018
 

Printfriendly